Blog

rotaryweb

Sabato 21 gennaio 2017 alle ore 18.00. presso l’auditorium della biblioteca, si terrà un convegno sul tema:

AIUTA LA STORIA A FARE UN PASSO DA GIGANTE

I Giganti di Monte Prama, storia, scoperte e reperti raccontati dagli esperti

 

Relatori:
Prof. Gaetano Ranieri
Prof. Raimondo Zucca

Coordina:
Arch. Enrica Caire

 

Scarica la locandina

carta web

Lunedì 23 gennaio 2017 alle ore 18.00, verrà presentato il libro
LA RABBIA DENTRO LA PANCIA, di Nicolina Carta.

Interventi:
Paolo Berria, Consulente editoriale
Prof. Sergio Babudieri, Direttore Malattie Infettive Università di Sassari

Letture:
PJ Gambioli, Regista

Coordina:
Gian Carlo Marcialis

Sarà presente l’Autrice

 

Scarica la locandina

 

mannia1

Mercoledì 11 gennaio 2016 alle ore 18.00, nell’auditorium della biblioteca, si presenta il libro

IN TRAMUTA” di Sebastiano Mannia.

 

Saluti
Tonino Cugusi, Direttore Consorzio Satta

Presentazione
Lina Sulis

In collaborazione con

Associazione Lìberos
Libreria Mieleamaro Nuoro

 

Scarica la locandina

 

 

 

turchi-web

Giovedì 15 dicembre 2016 doppio appuntamento in auditorium. Alle 18.00 verranno presentati i volumi:

 

CON LO SGUARDO AL PASSATO, di Dolores Turchi, Iris edizioni

CORSO DI LINGUISTICA SARDA E ROMANZA, di Eduardo Blasco Ferrer, Hoepli/Franco Cesati Editore

 

Letture: Graziano Secci
Coordina: Tonino Cugusi

Saranno presenti gli autori

 

turchiferrer

 

madauweb

Lunedi 12 dicembre 2016 alle ore 18.00, in collaborazione con la casa editrice Cuec di Cagliari, verrà presentato il libro di Bastiana Madau

SIMONE, LE CASTOR. LA COSTRUZIONE DI UNA MORALE

Relatrice Alessandra Pigliaru, Giornalista di Il manifesto, autrice dell’introduzione al volume

Letture e video a cura di Maria Giovanna Ganga

Presenta e coordina Vannina Mulas, Commissario Consorzio per la Pubblica lettura “S. Satta”

 

Sarà presente l’Autrice

Scarica la locandina

 

A 30 anni dalla morte di Simone de Beauvoir, avvenuta a Parigi il 14 aprile del 1986, Bastiana Madau imbastisce un testo che non è un omaggio di circostanza, bensì ripercorre alcuni tratti salienti del pensiero della grande scrittrice e filosofa, come quello della «costruzione morale», che a suo dire attraversa l’intera opera: dai saggi ai romanzi alla monumentale autobiografia. La vicinanza al pensiero della filosofa francese pone l’autrice di Simone, le Castor in una posizione privilegiata: da un lato, infatti, la puntigliosità analitica si misura con perizia intorno ad alcuni testi (in particolare Memorie di una ragazza per bene, Per una morale dell’ambiguità e L’invitata) e dall’altro si sporge verso la riconoscenza. In questo risveglio che intreccia teoria e prassi, parola e impegno, decide di consegnare un ritratto di Simone de Beauvoir ai bordi di una promessa – quella che lambisce solo in parte gli anni Sessanta che si stanno affacciando e che puntellano la mappa più grande di ciò che arriverà. In questo stato di attesa, di qualcosa a venire che sarà la donna come «soggetto imprevisto della storia», la strada verso la morale appartiene a un ambito molto più intimo di quanto non si pensi. Il passaggio dalla solitudine alla presa d’atto dell’esistenza d’altri e altre ci consegna una Simone de Beauvoir felice, nel senso del superamento della frattura tra l’io e il resto del mondo che non è mai un «paesaggio abbandonato», ma una superficie complessa di vaste e intense relazioni di cui la morale rappresenta orientamento essenziale.

BASTIANA MADAU, nata a Orani (Nuoro), vive e lavora in Sardegna. Si è laureata in filosofia all’Università “La Sapienza” di Roma. Ha lavorato per vent’anni come direttrice di biblioteca e attualmente come curatrice editoriale e critica letteraria. Scrive in diversi periodici sulla produzione letteraria nazionale e internazionale, con uno sguardo attento verso quella sarda. Ha all’attivo un romanzo, “Nascar” (Poliedro, 2003) e contributi in diversi volumi. Un suo racconto è stato recentemente pubblicato in “Racconti di donne. Relazioni fra le generazioni”, a cura del Centro di Documentazione e studi delle donne di Cagliari (Aipsa, 2014). È autrice del blog “Bianca: post-it, recensioni e labirinti”.
Il saggio “Simone, le Castor” (Cuec, 2016) è il suo primo edito di filosofia.

journalweb

Lunedì 5 dicembre 2016 alle ore 18.00, verrà presentato in auditorium il libro:
LE JOURNAL DEL BORD 1793, di Piero Zappadu

La Sardegna e l’intreccio di due destini
Domenico Millelire e Napoleone Bonaparte

Intervengono:
Sebastian Cocco, Vice Sindaco del Comune di Nuoro
Giannetto Congiu, Cardiologo
Paola Ruggeri, Storico, Università di Sassari
Lorenzo Palermo, Avvocato
Piero Zappadu, Medico-Scrittore

Letture:
Franca Carta

Coordina:
Antonio Rojch, Giornalista

 

Scarica la locandina

 

oggia

Sabato 26 novembre 2016 alle ore 9.30, si svolgerà nell’auditorium della biblioteca il convegno:

LUIGI OGGIANO
L’uomo, il politico, la professione, gli ideali

Saluti
Vannina Mulas, Commissario Consorzio “Satta”

Interventi:

Giacomo Mameli, Giornalista
Luigi Oggiano, l’autonomia è intelligenza

Marina Moncelsi, ISTASAC
Luigi Oggiano nell’antifascismo nuorese

Lorenzo Palermo, PSDAZ
Oggiano e Lussu nel Partito Sardo del Secondo Dopoguerra

Luigi Manias, Biblioteca Gramsciana ONLUS
L’archivio e la biblioteca di Luigi Oggiano

Gian Luca Scroccu, Università di Cagliari
Luigi Oggiano: antifascismo e autonomismo nella grande storia del ‘900

Roberto Corrias, Presidente Ordine degli Avvocati di Nuoro
Luigi Oggiano, l’uomo e la professione

Coordina:
Antonello Pipere, Centro Studi Luigi Oggiano

 

Scarica la locandina

iste

Martedì 22 novembre 2016, alle ore 18.00, verrà presentato nell’auditorium della biblioteca il romanzo
ISTEVENE. Bitti 1956, di Stefano Bitti.

 

Saluti
Andrea Soddu, Sindaco di Nuoro
Giuseppe Ciccolini, Sindaco di Bitti

Interventi
Bachisio Bandinu, Antropologo
Luciano Piras, Giornalista
Nino Bandinu, Giornalista

Letture
Paqujto Farina

Al pianoforte
Omar Farina

Coordina
Antonio Rojch, Giornalista

deleddamonte

Venerdì 28 ottobre 2016 alle ore 18.30, verrà proiettato nell’auditorium della biblioteca il film-documentario

L’ISPIRAZIONE POETICA DI GRAZIA DELEDDA E IL MONTE ORTOBENE

di Ciriaco Offeddu

Dalle pieghe della più remota Barbagia al Premio Nobel per la Letteratura

 

Saluti:
Vannina Mulas, Commissario Consorzio Satta

Presentazione:
Dott.ssa Pierina Masuri, Dirigente ITC Satta Nuoro
Avv. Antonio Costa, Presidente Comitato Monte Ortobene Ultima Spiaggia

 

Scarica la locandina

paginegrazia

Nell’ambito delle iniziative per l’Anno Deleddiano, a 80 anni dal conferimento del Premio Nobel per la Letteratura a Grazia Deledda e a 80 dalla sua scomparsa, la redazione di Critica Letteraria recensisce i capolavori deleddiani.

Da settembre a dicembre, sul sito www.criticaletteraria.org, e sui suoi profili Facebook, Twitter e Instagram, l’appuntamento sarà con la rubrica #paginedigrazia, nella quale verranno commentate le edizioni Ilisso del corpus deleddiano.

Si potrà seguire l’iniziativa anche sui social della casa editrice Ilisso (www.ilisso.it) e del Distretto Culturale del Nuorese (www.distrettoculturaledelnuorese.it).

Link diretto ai documenti allegati:

Invito
Comunicato 1
Comunicato 2
Pagine di Grazia in biblioteca