Blog

Venerdì 26 ottobre 2018 si terrà presso l’auditorium della biblioteca il Convegno internazionale di studi sul tema:

 

LE DOMUS DE JANAS DECORATE:
PATRIMONIO PER L’UMANITA’?

Il Convegno di studi  si prefigge di riaffermare solennemente, con il contributo di autorevoli studiosi, che le domus de janas decorate, grotticelle funerarie artificiali scavate nella roccia, in uso in Sardegna tra la fine del V ed il III  millennio a. C. , rispondono ai requisiti richiesti dall’UNESCO in vista di un’auspicabile inclusione nella Lista del patrimonio mondiale.

Programma

9:00. Saluti delle Autorità

9:30. Paolo Fois (Università di Sassari), Introduzione

9:40. Filmato dal titolo “Le domus de janas decorate” (a cura del CeSim, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi”, Sassari), con interventi di Anna Depalmas (Università di Sassari), Riccardo Cicilloni e Carlo Luglié (Università di Cagliari)

10:30. Tullio Scovazzi (Università di Milano Bicocca), La Convenzione di Parigi sulla protezione del Patrimonio culturale e naturale mondiale

11:00. Anthony Bonanno (Università di Malta), L’ipogeo di Hal Saflieni (Malta), monumento UNESCO

11:30. Tavola Rotonda: Problemi di conservazione, tutela e fruibilità delle domus de janas. Moderatori: Francesco Di Gennaro, Franco Sardi. Interventi di Maria Grazia Fichera (Direzione generale Archeologia-MIBAC), Gabriella Gasperetti (Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Sassari e Nuoro), Gianfranca Salis (Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Cagliari e le Province di Oristano e Sud Sardegna)

12:30. Tavola Rotonda: Valorizzazione delle domus de janas decorate. Moderatore: Umberto Oppus (ANCI Sardegna). Interventi di quattro Sindaci e/o rappresentanti di Unioni di Comuni, di una cooperativa e di una associazione: Comuni di Anela (Damiano Mulas), Bonorva (Massimo d’Agostino), Illorai (Maria Giovanna Pittalis, Gianfranco Sanna); Unione dei Comuni “Coros” (Carlo Sotgiu); Cooperativa Silt-Alghero (Giovanna Tanda); Centro Studi “Identità e Memoria” (CeSim) (Antonio Sannio, Barbara De Nicolo)

13:30. Conclusioni: Giuseppe Dessena, Assessore alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali e Sport, Regione Autonoma della Sardegna

Chiusura del Convegno

 

Scarica la locandina

Il 18 e il 19 ottobre 2018 alle ore 19.00, nell’Auditorium della biblioteca, si terrà la proiezione del film in  “prima”regionale”

 

EX LIBRIS: NEW YORK PUBLIC LIBRARY

 

Si tratta dell’ultimo capolavoro (2017) del grande documentarista Frederick Wiseman. Il film ha una durata di 197 minuti e verrà proiettato in due parti.

Un inedito sguardo dietro le quinte della New York Public Library, una delle più grandi istituzioni culturali del mondo, luogo di accoglienza, scambio culturale e apprendimento. Con 92 divisioni sparse per Manhattan, il Bronx e Staten Island, la Biblioteca pubblica di New York ambisce a essere una risorsa per tutti gli abitanti di questa città sfaccettata e cosmopolita e semplifica il credo profondamente americano del diritto individuale di sapere e di essere informato. Con le sue attività, la Biblioteca giorno dopo giorno stimola l’apprendimento, promuove la conoscenza e rafforza il senso di inclusione e di comunità. Nell’America di Trump, è probabilmente non solo l’istituzione più democratica, ma anche quella ideologicamente più importante. Il suo messaggio, oggi quanto mai attuale, è chiaro e potente: qui dentro, chiunque è il benvenuto.

Trailer e recensioni:

https://www.youtube.com/watch?v=6L6KR0-VjU4
https://www.comingsoon.it/film/ex-libris-new-york-public-library/54261/recensione/
https://www.youtube.com/watch?v=S0ECWTSAS10

 

Scarica la locandina