Blog

mlol1

Gentile utente,

siamo lieti di poter offrire il servizio di prestito digitale sulla piattaforma MLOL  – Media Library on Line.

Attraverso questo servizio, utilizzabile da casa su smartphone, tablet o lap-top, potrai consultare gratuitamente: ebook, musica, film, giornali, banche dati, corsi di formazione online (e-learning), archivi di immagini e molto altro.

Data la situazione, che ha condotto alla chiusura di tutte le biblioteche italiane, abbiamo ritenuto di avviare il servizio attraverso una campagna di iscrizione che non richiede il passaggio in biblioteca.

Se vuoi usufruire della nuova iniziativa è sufficiente inviare una email chiedendo l’attivazione del servizio al seguente indirizzo: prestito@bibliotecasatta.it

Secondo il seguente schema:

Oggetto: Iscrizione al servizio Media Library on Line

Testo: Si richiede l’iscrizione al servizio di cui all’oggetto. A tal fine si allegano i seguenti dati:

codice fiscale (che sarà la tua Username)
nome e cognome
e-mail (anche nel corpo del testo)
luogo e data di nascita
residenza o domicilio

L’iscrizione è riservata ai soli utenti maggiorenni. Le richieste di iscrizione provenienti da minori non verranno prese in considerazione. Ogni richiesta di iscrizione deve essere associata a un singolo indirizzo e-mail. 

A iscrizione avvenuta riceverai una e-mail, con oggetto MediaLibraryOnLine-Registrazione, contenente le istruzioni utili per l’accesso al servizio. Qualora non riceva alcun messaggio ti preghiamo di controllare la casella mail anche nella sezione “posta indesiderata”

N.B. Una volta terminata la situazione di emergenza, tutti coloro che hanno eseguito l’iscrizione a Media Library on Line dovranno perfezionare l’iscrizione alla Biblioteca “S. Satta”. In mancanza di tale operazione non si potrà continuare a usufruire del servizio.

Cordiali saluti
La tua biblioteca

Che cos’è MLOL
Guida per l’utilizzo della piattaforma
Domande frequenti

Per sapere tutto sulla biblioteca digitale MLOL puoi accedere alle slide dei webinar organizzati dal 16 marzo 2020.